EREDE UNIVERSALE

SINTESI DI CULTURA

Erede universale. E’ questa la definizione per quel soggetto che riceve e raccoglie l’intero patrimonio di una famiglia e ne diventa ultimo e contemporaneo rappresentante. Se la stirpe delle iconiche auto sportive e da corsa costruite a Torino dal 1978 al 1992, che dominarono le strade ed i tracciati da competizione di tutto il mondo, non fosse stata mai stata interrotta, continuando con la sua naturale discendenza e si fosse evoluta fino ai giorni nostri, oggi avrebbe un erede, un’ Ultima Evoluzione.

P

Dall’abitacolo, sul volante, ci sarà la possibilità di avere controlli per effettuare anche le tarature delle sospensioni con ammortizzatori motorizzati e con lifter di altezza per utilizzi su pista o su tracciati più sconnessi, fino a una possibile versione per strade “bianche” per una speciale EVO38

P

Lo schema della ciclistica sull’anteriore avrà un moderno schema con ammortizzatori push road mentre sul posteriore mantiene l’ammortizzatore centrale con la doppia molla laterale, tipico delle gruppo B anni ’80 secondo la sua Nobile Dinastia

P

Dopo il successo della EVO37, la vettura con cui si è presentata al mondo, Kimera presenta la EVO38, un’ulteriore ed ultima evoluzione di un concetto di vetture ideate per le corse e messe poi sulle strade, automobili “pure”, analogiche e meccaniche, forgiate da estro creativo, manuale, artigianale, umano. Cosa sarebbe stato se? Sarebbe Questo.

P